L’infertilità viene ormai considerata uno degli eventi più stressanti nella vita di una persona con importanti ricadute a livello sociale, emotivo e economico. Come tutti gli eventi stressanti la diagnosi di infertilità rappresenta un momento di rottura nel piano esistenziale in cui emergono le fragilità e le risorse psichiche ed emotive degli individui e delle coppie.

Le ricerche hanno dimostrato che chi non riesce ad avere figli soffre maggiormente di ansia e depressione, ha problemi di autostima e vissuti di colpa, vergogna e rabbia che possono danneggiare le relazioni sociali e di coppia.

É quindi opportuno, oltre ad accogliere la sofferenza, indagare le risorse e trovare il modo migliore per gestire lo stress dal momento della diagnosi al momento in cui si decide come affrontare la difficoltà a procreare.

L’intervento psicoterapico, individuale o di coppia, prevede, oltre all’accoglimento della sofferenza, un’analisi delle risorse e dei costrutti legati alla genitorialitá e all’immagine di sé.

Gli scopi dell’intervento possono essere così riassunti:

  • Accettare ed elaborare la diagnosi di infertilità
  • Gestire lo stress in modo funzionale
  • Ridefinire il proprio progetto di vita e di coppia.

 

Scarica la brochure

 

Responsabile del servizio: dott.ssa Patrizia Vaccaro

Contatto telefonico: 3393721226

E-mail: patrizia.vaccaro@gmail.com

Video presentazione Studi Cognitivi

Video presentazione Studi Cognitivi

Cerca